Manuel Bova – Al Mare Non Importa

Manuel Bova – Al Mare Non Importa

🌊 Massimo ha 37 anni di vita, vissuta poco per non stropicciarla.
Una laurea che non usa, un lavoro che detesta. Qualche volta si innamora ma sempre più di rado e, in genere, si siede e aspetta che passi.
Vive da solo da diversi anni in un quartiere della periferia di Genova e le giornate sono tutte simili, a parte i grandi eventi tipo il calcetto, la PlayStation e i tortellini della mamma che, se non l’aiuta, gli tiene il muso per quattro mesi ma, se l’aiuta, gli dice di stare seduto che tanto non sa fare niente. Infatti sta seduto.

🌊“E siamo palazzi con facciate splendide scale da rifare, pieni di guasti e luci che non si accendono ma visti da fuori siamo meravigliosi. Ci siamo persi e non ce ne siamo accorti.”

Sara l’ha incontrata in una sala d’attesa di un medico, una tipa che non può mica sorridere così, meglio arrivare per gradi alle cose. E si attiva questa ricerca di lei mentre si dipanano giornate opache. Finché la vita di Massimo incontra un dolore immenso, e si blocca.

🌊 Vorrei riportare tutte le citazioni che mi hanno colpito, per condividerle, ma allora non racconterei nulla del libro. Perché l’autore mescola sapientemente ironia, leggerezza e dolore, con uno stile frizzante immediato e cristallino.
È un dialogo interiore che non perde mai ritmo, non si ripete mai, un’analisi armoniosa e cadenzata che dipinge perfettamente l’interiorità del protagonista.
Racconta le sue manie, le piccole ossessioni, le sue paure. La frustrazione, i desideri, gli affanni di un giovane che cerca il suo posto nel mondo e si affaccia all’adultità con tutte le complessità del suo tempo.
E le antitesi che si presentano, scelte da fare, rischi da correre. Lavorativi si ma anche di idealizzazione dei sentimenti. Perché in un attimo hai quarant’anni e ti trovi nel caos.

🌊 Delizioso, accattivante, intenso. La scrittura rapida, simpatica, empatica.
La mia lettura perfetta per l’estate è stata proprio questa.

Ringrazio @sperlingkupfer per la copia e la fiducia.

🌊📝✏ Ed ora amici chiedo a voi: che rapporto avete con il mare? Questa estate ci siete andati? Vi fa sentire in equilibrio?

Vi leggo con affetto e bentrovati 🧡